+39 0173 1996118
Italiano
La piattaforma per gestire il cicloturismo // Trasforma le bici elettriche in smartbikes.

Sito

Tu sei qui

BiciPlan Piossasco (TO)

Molte città europee stanno attuando politiche relative alla mobilità ciclistica. Incentivare l'uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano significa diminuire progressivamente gli spostamenti motorizzati e avere città più pulite, silenziose, sicure e vivibili.L'uso della bicicletta porta con sé indubbi vantaggi perché questa è ecologica, veloce, divertente, economica.La bicicletta è un mezzo di trasporto agile, che non ingombra, non inquina, non fa rumore, non produce emissioni di alcun tipo e del tutto compatibile con l’ambiente urbano.

Corona di Delizie

Corona di Delizie è un percorso ciclabile che si snoda intorno alla città di Torino e che permette di vedere tutte le Residenze Sabaude. Dal Castello di Rivoli alla Reggia di Venaria attraverso i Comuni della Zona Ovest di Torino. Si tratta di un progetto per la valorizzazione del territorio e per incoraggiare la mobilità sostenibile. Nasce da un'idea del Patto Territoriale Zona Ovest di Torino, finanziata dal Settore Offerta Turistica della Regione Piemonte nell'ambito nel Progetto Interregionale "Cicloturismo ed altri itinerari alla scoperta del paesaggio della cultura e della fede - Umbria, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte"

BikeSquare ha realizzato per questo progetto l'app Corona in bici e reso disponibile il percorso su cicloturismo.piemonte

Itaway

Itaway promuove il cicloturismo elettrico attraverso l'attività di noleggio di bici elettriche a Novello, in provincia di Cuneo nell'area delle Langhe.

CycloMonviso

CycloMonviso è il progetto transfrontaliero che si è occupato della promozione cicloturistica all'interno del progetto Alcotra PIT MONVISO: L'UOMO E LE TERRITOIRE.

L'obiettivo di CycloMonviso è stato quello di promuovere un itinerario ciclabile lungo circa 150 chilometri che collega idealmente le città di Racconigi, Savigliano e Saluzzo ed arriva fino a Guillestre in Francia, dopo aver percorso la Val Varaita e superato il Colle dell'Agnello.